A CALENDAR... IS FOREVER

A CALENDAR... IS FOREVER

Tania Adessa

Ciao a tutti, sono Tania. Mi reputo una creativa da sempre, merito tutto di mia mamma che mi ha dato gli strumenti e trasmesso la passione sin da piccola.

Sito Web

Ammettiamolo...

tutti noi, almeno una volta, abbiamo navigato nel fiume delle idee di Pinterest e si è trovato a pinnare mille idee. Ecco io alzo la mano e ne sono consapevolmente fiera!

 

Per questo progetto ho proprio preso spunto da lì e l’ho personalizzato con il materiale a mia disposizione (e che materiale!). Partiamo dalla fantastica placca di timbri *Calendar*: lo stile dei caratteri è bellissimo, della giusta dimensione e informale, proprio come per la fustella *Funny Alphabet* che ho utilizzato per il titolo fustellandolo in gomma crepla nera.

 

La struttura del calendario è molto semplice: basta fustellare due tubolari con la fustella *Happy Frame XL* per la base, usando il sistema che ho mostrato nel video https://youtu.be/1eDu_WM4WUI per allungarli della lunghezza necessaria.

 

Taglio un rettangolo dal *Cartoncino Vegetale 1,5mm* e incollo sopra il foglio *Woodstock Betulla* precedentemente timbrato con tutti i numeri utilizzando il timbro Calendar (vi consiglio vivamente di usare la Stamping Board!). Infine incido con un taglierino una fessura larga 2-3 mm e buco i 12 fori dei mesi con la crop-a-dile, inserendo successivamente degli eyelets piccolini.

 

Dalla carta patterned n° 7 della collezione *Wood Effect* fustello un rettangolo con la *Dashing Rectangles* e timbro la tabella che c’è nel clear stamps “Calendar”. Timbro una ad una le lettere per comporre una parte della parola della settimana nelle apposite caselle, poi o con il taglierino o con la Silhouette o con una mini fustella rettangolare (io ho avuto una fortuna sfacciata di trovarne una esattamente della misura che mi serviva dimenticata sul fondo di un cassetto!) ottengo le finestrelle.

 

Per far si che la tabella scivoli avanti e indietro nella fessura, ho incollato un pezzo di cartoncino piegato sul retro a formare una linguetta da inserire nella fessura ed infine ho incollato un tubolare, ottenuto con la fustella Happy Frame, sulla linguetta che sporge sul retro per tenerlo fisso.

 

Al termine di tutto il lavoro, l’ho messo in piedi e sfortunatamente il peso della struttura era troppo pesante per la base che avevo creato. No panic!

Basta inserire nel tubolare qualcosa di pesante come un sacchetto di sassolini o di riso, oppure una barretta di ferro, insomma qualcosa che possa bilanciare il peso!

 

Sperando di avervi nuovamente ispirato con questa idea, vi saluto e ci vediamo alla prossima!

Tania.

Tania Adessa

Ciao a tutti, sono Tania. Mi reputo una creativa da sempre, merito tutto di mia mamma che mi ha dato gli strumenti e trasmesso la passione sin da piccola.

Sito Web
Invia un messaggio